Cronaca

Caposele: porto di strumenti atti ad offendere, arrestato 70enne

L'uomo dovrà scontare 4 mesi di reclusione in regime di arresti domiciliari

Porto di strumenti atti ad offendere. I Carabinieri della Stazione di Caposele hanno tratto in arresto un 70enne del posto, in esecuzione di un provvedimento emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Avellino.

Porto di strumenti atti ad offendere,  70enne agli arresti domiciliari

I fatti risalgono a qualche anno fa, allorquando l’uomo si rendeva responsabile del reato di “porto di strumenti atti ad offendere”. Dopo le formalità di rito, l’anziano è stato associato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, dovendo scontare la condanna definitiva di 4 mesi di arresto.

Articoli correlati

Back to top button