Cronaca

“Capodanno sicuro”, arrestato 30enne: deteneva illegalmente bombe carta

MELITO IRPINO. I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, nell’ambito della più vasta operazione “Capodanno Sicuro” hanno deferito in stato di arresto un trentenne di Melito Irpino ritenuto responsabile di illecita detenzione di esplosivi e artifizi pirotecnici. In particolare, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile, a seguito di attività info-investigativa, valutati gli elementi raccolti, hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione del soggetto suindicato, rinvenendo in un locale attiguo complessivamente circa 16 chili tra materiale esplosivo (bombe carta) ed artifizi pirotecnici detenuti senza i previsti titoli autorizzativi. Dopo le formalità di rito espletate in Caserma, l’uomo è stato quindi tradotto presso la sua abitazione e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

Per il reato di detenzione abusiva di materie esplodenti, alla Procura sannita è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del citato Nucleo Operativo e Radiomobile anche un 65enne sempre di Melito Irpino che presso la sua abitazione occultava ed illecitamente deteneva materiale esplodente per un peso di circa 2 chilogrammi.

 

Altri dettagli sull’operazione:

 

“Capodanno sicuro”, i carabinieri “fanno il botto”

Articoli correlati

Back to top button