Cammini d’Irpinia, un evento organizzato da Irpinia Trekking dal 28 al 30

Cammini d'Irpinia

Cammini d'Irpinia, un viaggio sensoriale da Summonte a Rocca San Felice per salutare il nuovo anno toccando la terra, il sole e il vento.

Cammini d’Irpinia, un viaggio nella Terra dei Lupi. Un cammino sensoriale da Summonte a Rocca San Felice per salutare il nuovo anno toccando la terra, il sole e il vento.

Cammini d’Irpinia, un evento organizzato da Irpinia Trekking dal 28 al 30 dicembre

In Irpinia ci si deve muovere a piedi per poterne coglierne appieno la magia. E per gli amanti delle passeggiate, della natura e della quiete, Irpinia Trekking ha organizzato per i giorni 28,29 e 30 Dicembre 2018 un saluto al nuovo anno tutto da vivere.

Ultima o Prima tappa, come si vuol prenderla è un appuntamento unico nel suo genere, alla scoperta di questa terra meravigliosa, dal Partenio alla valle D’Ansanto.

Gli organizzatori

Vito Rago, guida turistica dell’associazione Irpinia Trekking, fotoreporter e camminatore instancabile, insieme a Valentina Testa, insegnante di educazione fisica e camminatrice nota del Partenio.

Oltre a loro, Federico Russo, originario di Bagnoli Irpino, esperto camminatore e Davide Aufiero, cavaliere dell’ordine dei templari, amante e storico dei castelli e della mitologia irpina.

Insieme vi faranno immergere in un viaggio indimenticabile e conoscere la Terra dei lupi sotto uno sguardo meravigliato e inconsapevole delle bellezze che ci attorniano, e che spesso non vediamo.

Storia, magia e natura in un connubio conviviale tutto da assaporare.

Il viaggio

Il viaggio verrà suddiviso in tappe, con percorsi definiti e illustrati, letteralmente, passo dopo passo, dagli esperti che vi accompagnaranno.

La partenza

Si parte venerdì 28 dicembre alle ore 09.00 presso la Torre Angioina di Summonte, proseguimento per Grottolella, Taverna del Monaco, Prata, Serra, Monteaperto, Montemiletto.

Sabato 29 dicembre, start ore 09.00 partenza dal Castello della Leonessa di Montemiletto, si prosegue poi verso Valle del Fiume Calore, Taurasi, Sant’Angelo all’Esca, Gesualdo.

Domenica 30 dicembre, ore 09.00 partenza dal Castello di Gesualdo, proseguimento verso Valle del fiume Fredane, Fontana Formulano, le Conche di Villamaina, Valle d’Ansanto, Mefite, Santa Felicita, Rocca San Felice.

Le tratte giornaliere avranno una lunghezza di percorrenza di circa 25 Km.

Un viaggio mistico e surreale che vi farà prendere consapevolezza che la Terra è parte del nostro mondo in maniera essenziale, un insieme di emozioni pervaderanno il vostro corpo e la vostra anima segreta e amerete questa terra come non mai, che ci siate nati o che ci siate solo arrivati per caso.

Buon Cammino.

 

Articolo a cura di Elizabeth Iannone

 

 

 

 

 

 

 

TAG