Cultura ed eventi

Calcio a 7: al via la I edizione di Pratola Cup

PRATOLA SERRA. Presentata presso la consiliare del Comune di Pratola Serra la prima edizione della “Pratola Cup”, quadrangolare di calcio a 7 destinato alle categorie “Piccoli Amici” (2009/2010) e “Primi Calci” (2011/2012). Dopo i saluti introduttivi del sindaco di Pratola Serra, Emanuele Aufiero, sono intervenuti Giovanni Melillo(consigliere comunale delegato allo sport), Vincenzo Aufiero (presidente dell’A.S.D. Pratola Serra) e Giuseppe Piscopo (presidente della consulta per lo sport). A moderare l’incontro la consigliera comunale delegata alla cultura, Stefania Scannella.

Calcio a 7: al via la I edizione di Pratola Cup

L’evento sportivo si terrà sabato 16 giugno. A partecipare ci saranno: le A.S.D Pratola Serra, Polisportiva Green Boys, Torre Calcio e United Soccer Avellino. La giornata sarà così organizzata: appuntamento alle 9:30 presso lo stadio comunale “Modestino De Cicco” (in località Serritello); alle 10 l’inizio della manifestazione e dei tornei; alle 13 pausa pranzo in un’area appositamente allestita, adiacente al campo di gioco; alle 15:30 si riprende fino ad arrivare alla finale. Alle 16:30 ci sarà la premiazione con coppe e trofei, poi i saluti finali. Per i genitori e gli spettatori verrà allestito un chiosco dove potranno essere acquistati panini con arrosti vari e bibite. Largo ai giovanissimi a Pratola Serra dove aggregazione e sani principi fanno rima con sport e iniziative.

Come amministrazione comunale– dichiara il sindaco Emanuele Aufierososteniamo questo tipo di iniziative rivolte ai più piccoli, ma anche alle famiglie, iniziative che promuovono la socializzazione, l’educazione e l’importanza dello sport. L’attività sportiva è utile per la crescita e permette di sperimentare il successo ma anche l’insuccesso, di imparare l’importanza dei tempi e delle regole attivando comportamenti collaborativi e di rispetto dei ruoli, strumento per creare relazioni, per socializzare e per divertirsi”. “La passione per il calcio – ha sottolineato invece Giovanni Melillo, delegato allo Sport – è stato uno degli spaccati più importanti della storia pratolana, soprattutto negli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, nonostante i tempi difficili e la carenza di strutture sportive.Il messaggio dell’iniziativa sarà quello di considerare lo sport come un’importante risorsa di relazione ed integrazione sociale, soprattutto per i ragazzi che giocheranno sarà una preziosa esperienza di partecipazione e corresponsabilità, con l’obiettivo di offrire l’immagine di sano agonismo e divertimento, capace di trasmettere valori universali, elementi utili per diventare soprattutto campioni nella vita.”. “Lo sport – ha concluso Stefania Scannella, delegata alla Cultura– è un momento ludico, di partecipazione, ma soprattutto di integrazione sociale. Svolge dunque anche una funzione educativa, che agisce sull’autocontrollo ed esalta le energie mentali, contribuendo alla formazione integrale della persona”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button