Cronaca

Bisaccia, minacce ai carabinieri: in carcere detenuto ai domiciliari indagato per omicidio

Finisce in carcere un detenuto ai domiciliari indagato per omicidio: durante dei controlli ha riservato violente minacce ai carabinieri a Bisaccia.

Finisce in carcere per aver minacciato i carabinieri

Si sono riaperte le porte del carcere per un 35enne già sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di omicidio. L’aggravamento della citata misura, disposto dalla Corte di Assise di Appello di Bari, è scaturito dalla puntuale refertazione all’Autorità Giudiziaria da parte dei Carabinieri della Stazione di Bisaccia, minacciati dal predetto nel corso di un controllo domiciliare.

Successivamente alla notifica dell’Ordinanza Applicativa della Custodia Cautelare in Carcere, il 35enne è stato tradotto alla Casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button