Cronaca

Agente picchiato e ferito al collo con una forbice: ancora un’aggressione nel carcere di Bellizzi Irpino

Ancora una aggressione nel carcere di Bellizzi Irpino: a darne notizia la Segreteria Uilpa Polizia Penitenziaria di Avellino. A poco più di 24 ore dal tentativo di evasione messo in atto da un detenuto, nelle scorse ore un nuovo evento critico si è registrato nella casa circondariale di Avellino Bellizzi.

Bellizzi Irpino, ancora una aggressione in carcere

Sembrerebbe che, nel tardo pomeriggio di mercoledì 29 maggio, un detenuto ubicato nel reparto
protetti, approfittando dell’apertura dello sbarramento per consentire l’accesso agli operatori sanitari per la consegna della terapia serale, abbia tentato di uscire dalla sezione ma sia stato prontamente bloccato dall’agente addetto. Quest’ultimo però è stato colpito dallo stesso detenuto che dapprima gli ha sferrato alcuni pugni al costato e successivamente lo ha ferito al collo con una forbice. Un altro agente, intervenuto in soccorso al collega, non è stato risparmiato dalla furia del detenuto che ha colpito anche lui con dei calci.

I due poliziotti hanno dovuto far ricorso alle cure del pronto soccorso e sono in attesa di prognosi. Proprio le continue aggressioni al personale di Polizia Penitenziaria, ultimo baluardo di un sistema al collasso, sono una delle maggiori problematiche affrontate da questa Organizzazione Sindacale nella manifestazione di protesta che avrà luogo il 31 Maggio davanti al PRAP di Napoli, unitariamente ad altre Sigle Sindacali.

Redazione L'Occhio di Avellino

Redazione L'Occhio di Avellino: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio