Cronaca

Avellino, si spaccia per camorrista per spaventare l’ex fidanzata

Si spaccia per camorrista per spaventare l’ex fidanzata. Si è aperto ieri, mercoledì 14 dicembre, il procedimento penale a carico di uno stalker davanti al giudice monocratico del tribunale di Avellino come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Si spaccia per camorrista per spaventare l’ex fidanzata

L’uomo è finito a processo dopo essere stato denunciato dall’ex, una donna di 44 anni. Nelle scorse ore si sono costituite le parti, sono stati ammessi i mezzi di prova. È stato rinviato al prossimo 12 luglio il processo per stalking, lesioni e sequestro di persona. In quella occasione verranno ascoltati i testi, tra cui anche la persona offesa, una donna impegnata nel mondo della comunicazione, costituita parte civile.

Una situazione che aveva fatto piombare la donna in una condizione di paura, portandola a cambiare le sue abitudini di vita. Un incubo iniziato nel 2020, al termine della relazione sentimentale tra i due. L’ex compagno, un 53enne irpino, la contattava continuamente, anche con numeri anonimi. Non faceva altro che offenderla, denigrarla e minacciarla in modo da provocarle un perdurante e grave stato di ansia e di paura.

Redazione L'Occhio di Avellino

Redazione L'Occhio di Avellino: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button