Avellino, simula un’aggressione: 45enne denunciato dai carabinieri

carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Avellino hanno denunciato un 45enne ritenuto responsabile di simulazione di reato. L'uomo aveva simulato un'aggressione

I Carabinieri della Stazione di Avellino hanno denunciato un 45enne del posto ritenuto responsabile di simulazione di reato. L’uomo aveva simulato un’aggressione qualche giorno fa.

Simula un’aggressione: denunciato uomo di Avellino

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, qualche giorno fa denunciava che, all’uscita di un supermercato ubicato nel centro del capoluogo irpino, aveva subito un’aggressione da parte di sconosciuti e che a causa di violento colpo ricevuto perdeva i sensi rovinando al suolo, tanto da dover essere trasportato in ospedale per le cure del caso.

Le indagini

Grazie all’indagine immediatamente avviata, condotta incrociando dati informativi con le immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza, i Carabinieri della Stazione di Avellino sono riusciti ad appurare che il predetto, in evidente stato di ebrezza, all’uscita del supermercato rovinava a terra sbattendo la testa contro un muro di cinta.

La denuncia

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del 45enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 367 del Codice Penale.

TAG