Avellino, sedicenne picchiato in Piazza Libertà

luminarie aggredito Piazza Libertà

Dopo una lite in autobus per futili motivi il ragazzo è stato aggredito da una coppia rom

AVELLINO. Uno sguardo di troppo in autobus scatena una lite, botte a un 16enne che finisce in ospedale. È accaduto sabato pomeriggio intorno alle 17.30 a Piazza Libertà. Il ragazzo è sceso dall’autobus proveniente da Mercogliano, alla fermata che dista pochi passi dal grande albero di Natale del centro città dove è stato aggredito.

 

I fatti

 

Protagonisti dell’episodio una coppia di rom e un sedicenne irpino, aggredito dai due appena diciottenni. Pare che sull’autobus, il ragazzo avesse guardato con insistenza la giovane. Il suo fidanzato, infastidito avrebbe iniziato a spintonarlo già durante il viaggio. Il 16enne è sceso dall’autobus alla fermata di Piazza Libertà seguito dai due rom che lo hanno aggredito verbalmente, fino all’aggressione fisica con un pugno in pieno viso. Il ragazzino che ha riportato una profonda ferita allo zigomo, ha  allertato i familiari che in pochi attimi si sono recati sul posto. Per il giovane, quattro punti di sutura e otto giorni di prognosi. Il ragazzo ha riferito ai poliziotti giunti sul posto, tutti gli elementi utili per risalire alla coppia di aggressori. Si tratta di due giovani di etnia rom, residenti a Mercogliano. I due,  già in passato si sono resi responsabili di aggressioni a coetanei. Scattata la denuncia.

TAG