Cronaca

Sovraffollamento all’ospedale Moscati, accolti solo codici rossi

Stop alle ambulanze del 118 che non hanno pazienti in codice rosso

Sovraffollamento all’ospedale Moscati di Avellino: stop ai pazienti non in codice rosso. A deciderlo è il direttore sanitario Rosario Lanzetta per fronteggiare la grave situazione che da settimane si registra presso il pronto soccorso del nosocomio irpino.

Avellino, accolti al Moscati solo codici rossi

Nella nota inviata alla responsabile del 118 della Asl, Rosaria Bruno, Lanzetta la invita “a voler considerare le implicazioni medico legali legate ad incauti trasferimenti” di pazienti che non siano stati classificati in codice rosso. Per fronteggiare il sovraffollamento, la direzione sanitaria ha deciso di sospendere gli interventi chirurgici programmati al fine di recuperare posti letto e personale medico-sanitario da destinare all’emergenza.

Per fare fronte all’emergenza del pronto soccorso del Moscati di Avellino, l’Asl è pronta a collaborare. Il manager di via degli Imbimbo Mario Ferrante ha dichiarato: “Come Asl ci impegniamo a rafforzare la risposta delle nostre strutture sul territorio alle istanze dei pazienti”.

Articoli correlati

Back to top button