Cronaca

Avellino, le dichiarazioni del presidente della Commissione Antimafia

Il presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, in visita nel Capoluogo, ha assicurato la massima attenzione sulla situazione di Avellino e ha lanciato un monito ai cittadini.

Avellino, le dichiarazioni del Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra

Morra è arrivato nel Capoluogo per un colloquio, a porte chiuse, con il Procuratore Rosario Cantelmo, un incontro per fare il punto in merito ai fatti delle ultime settimane, che hanno riacceso i riflettori su un tipo di criminalità che, ad Avellino, si pensava ormai sconfitta.

Nicola Morra ha assicurato la massima attenzione sulla situazione di Avellino, ma ha invocato alla calma e a non creare allarmismi

Sapete meglio di me che Avellino è una realtà che va attenzionata e la mia presenza oggi qui conferma che c’è la massima attenzione da parte dello Stato nei confronti di un territorio che va monitorato attentamente. Penso che la cosa miglior per rimanere tranquilli con la propria coscienza sia fare il proprio dovere. Se questo è stato fatto si deve stare assolutamente tranquilli. Se invece questo non è stato fatto, allora il discorso cambia e qualche problema ci potrebbe anche essere. Innanzitutto con la propria coscienza. Io non voglio dire e non posso entrare nello specifico sulla questione Avellino. Mi ripeto. Sono soprattutto le omissioni quelle che consentono, a chi non si comporta nel rispetto delle regole democratiche che la nostra Costituzione fissa, di acquistare forza e peso all’interno di territori e all’interno di comunità come questa. Spero che qui ad Avellino i cittadini, consapevoli di cosa significhi essere cittadini, abbiano fatto il loro dovere.

L’incontro, come anche quello della scorsa settimana con la Dda di Napoli, è stato a porte chiuse. In giornata Morra dovrebbe incontrare anche il Prefetto Tirone e i vertici provinciali delle Forze dell’ordine.

Articoli correlati

Back to top button