Cronaca

Avellino, farmacista aggredito da un ex tossicodipendente

AVELLINO. Nega medicinali richiesti senza prescrizione medica, aggredito un Farmacista. Nel tardo pomeriggio di ieri, Angelo Autolino, noto farmacista di Avellino è stato aggredito nella sua farmacia a via Luigi Amabile. La vittima non ha riportato ferite ma resta scossa dall’accaduto.

 

I fatti

 

L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri, 15 dicembre. Un 42enne del capoluogo, già noto alle forze dell’ordine è entrato nella farmacia Autolino, in compagnia di un’altra persona rimasta estranea ai fatti. L’uomo, ex tossicodipendente, ha richiesto un grosso quantitativo di ansiolitici presentando una ricetta a nome di un’altra persona. Al diniego del farmacista, il 42enne ha iniziato ad inveire contro di lui per poi passare alle mani. Alessandro, il figlio del titolare, insieme agli altri addetti hanno cercato di calmare la furia del 42enne che sferrava calci e pugni alla vittima. I clienti presenti hanno allertato le forze dell’ordine, giunte prontamente sul posto tre pattuglie della sezione volanti agli ordini del vicequestore Elio Iannuzzi.

 

Le dichiarazioni di Autolino

 

«Dispiace che accadano questo cose sul posto di lavoro. Di sicuro trascorrerò una notte insonne per smaltire questo brutto episodio» queste le dichiarazione del farmacista Angelo Autolino, riportate dal quotidiano Il Mattino. «Non potevo consegnare il medicinale richiesto perché la ricetta presentatami risultava intestata ad un’altra persona, ma non ci sono state ragioni» così il professionista nella ricostruzione dell’accaduto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button