Politica

Avellino, dopo tante complicazioni è nata la piccola Beatrice

Avellino, dopo tante complicazioni è nata la piccola Beatrice. Si tratta di un miracolo del dottor Petta avvenuto presso la clinica Malzoni.

La piccola Beatrice nasce ai tempi del coronavirus

Bellissima notizia proveniente dalla clinica Malzoni di Avellino, dove è nata la piccola Beatrice, figlia dei Napoletano Tosca d’Aquino e Amedeo Leoni, entrambi napoletani.

Come riporta “Zerottonove”, la piccola rischiava di non nascere a causa di un notevole raccorciamento del collo dell’utero con iniziale fuoriuscita delle membrane da parte della madre. In seguito a una visita con il Dottor Petta è emerso che la 27enne era afflitta dalla quasi scomparsa del collo uterino con parziale fuoriuscita delle membrane amniocoriali. Il dr. Petta aveva prescritto l’immediato ricovero presso la Clinica Malzoni di Avellino, dove il giorno successivo il prof. Carmine Malzoni ha provveduto ad eseguire un cerchiaggio di emergenza.

Il 4 marzo alle 3.00 di notte, improvvisamente, si ruppe il sacco amniocoriale e in seguito è nata la bambina a sole 31,4 settimane con un peso di appena 1.480 grammi, lunga 40 centimetri e prontamente assistita dal Neonatologo Dr. Giuseppe Vassallo.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto