Cronaca

Avellino, il Covid fa chiudere la mensa dei poveri

Avellino, chiusa la mensa dei poveri per focolaio Covid: 15 ospiti della struttura su 17 sono risultati positivi al Covid

Chiusa la Mensa dei Poveri nella Cittadella della Carità di Avellino dove 15 ospiti su 17 sono risultati positivi al Covid. Dalla serata di ieri, lunedì 31 dicembre, dopo i primi sintomi denunciati da due ospiti, confermati successivamente dai tamponi, la struttura che comprende cucine, sala mensa e dormitorio, è stata chiusa.

Avellino, chiusa la mensa dei poveri per focolaio Covid

I cinque volontari della Caritas diocesana impegnati nella gestione, si sono posti in isolamento volontario per sottoporsi alla verifica del tampone molecolare. Le persone risultate positive sono immigrati senza fissa dimora provenienti dall’Europa dell’Est e dall’Africa e 5 di nazionalità italiana. Grazie alla solidarietà di famiglie, ristoratori e imprenditori, che stanno facendo giungere alla mensa cibi già pronti, non si è fermata l’attività di asporto per gli indigenti, in media 150 al giorno, che fanno riferimento alla mensa diocesana.

“Entro domenica -spiega don Vitaliano Della Sala, vice direttore della Caritas di Avellino- contiamo di riaprire dopo la sanificazione della struttura. Nel frattempo abbiamo chiesto alla Asl di trasferire i positivi presso un Covid Center. Resta il problema di fondo che riguarda la gestione della povertà e delle fragilità. Le nostre strutture -spiega don Vitaliano- da luogo di prima accoglienza sono diventate i terminali di tutte le povertà: psicologiche, sanitarie, economiche, per diventare una sorta di “discarica” sociale della quale nessuno si preoccupa”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button