Cronaca

Avellino, la Befana porta doni ai bimbi ricoverati in ospedale con l’autoscala dei pompieri

Arriva la Befana accompagnata da un'autoscala dei vigili del fuoco

Arriva la Befana anche per i bambini ricoverati in pediatria all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. A causa del Covid ha scelto di arrivare dal cielo: accompagnata da un’autoscala dei vigili del fuoco.

Avellino, la Befana porta doni ai bimbi ricoverati in ospedale al Moscati

La consegna di giocattoli e dolci portati come regali è stata poi fatta dal personale medico, che ha provveduto a distribuirli in tutta sicurezza ai bambini ricoverati in reparto, che dalle loro finestre hanno visto arrivare la Befana “scortata” dai vigili del fuoco a portare loro i doni.

Si tratta del decimo anno dell’iniziativa “Befana in pediatria“, il cui obiettivo è proprio portare un sorriso ai piccoli degenti. Organizzata assieme al personale dei Vigili del Fuoco di Avellino e del personale dell’Associazione nazionale del Corpo e all‘Unicef, anche quest’anno nonostante le mille difficoltà dovute alle normative restrittive per limitare il contagio da Covid è riuscita nel proprio intento.

Pur non potendo, infatti, entrare all’interno del nosocomio per ovvi motivi sanitari dovuti al dilagare della pandemia, si è scelto di utilizzare l’autoscala dei vigili del fuoco per arrivare sul tetto e non far mancare ai bambini qualche minuto di sorrisi, prima che il personale medico provvedesse a fare le veci della Befana e portare loro i doni arrivati quest’anno direttamente “dal cielo“.

Articoli correlati

Back to top button