Cronaca

Avellino, fuori pericolo il bimbo svenuto nella piscina

Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasferito al Moscati dove è intubato

Paura al Country Sport di Avellino dove un bambino di 4 anni ha rischiato di annegare nella piscina. Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasferito al Moscati e poi al Santobono di Napoli dove è stato intubato. Nelle scorse ore, la madre ha potuto riabbracciarlo

Avellino, bambino rischia di annegare in piscina

Un bimbo di 4 anni ha rischiato di annegare. Soccorso e intubato è stato trasferito dal “Moscati” all’ospedale Santobono di Napoli. Le sue condizioni sono stabili. Sul posto dell’incidente anche le forze dell’ordine che hanno avviato le indagini: sono al vaglio le immagini di videosorveglianza e le testimonianze dei presenti. Starà a quest’ultimi, adesso, ricostruire l’esatta dinamica e accertare eventuali responsabilità.

Cosa è successo

Come riportato dal quotidiano Il Mattino, il bambino si trovava nella parte dove l’acqua è bassa della piscina. Qui, stava per annegare se alcune persone e gli stessi responsabili dei campi estivi e della struttura non si fossero accorti di quanto stava avvenendo. Il piccolo aveva già perso i sensi. Tirato immediatamente fuori, è stato lanciato l’allarme al 118. Nelle scorse ore, è stato sottoposto a tutti gli accertamenti diagnostici necessari. Sul fronte delle indagini, gli agenti della Squadra Mobile hanno lavorato senza sosta.

Il bambino è stato estubato

Il piccolo di 4 anni che ha rischiato di annegare in piscina è finalmente fuori pericolo. Le sue condizioni sono in netto miglioramento. I medici dell’ospedale Santobono di Napoli, dove si trova ancora ricoverato, hanno deciso di estubarlo. La mamma ha potuto così riabbracciarlo, dopo giorni di grande apprensione.

Articoli correlati

Back to top button