Cronaca

Colpo al centro scommesse ad Avella, scattano tre arresti

Sono tre gli arresti effettuati dai carabinieri, per la rapina avvenuta nel mese di gennaio, al centro scommesse di Avella

Sono tre gli arresti per la rapina avvenuta nel mese di gennaio, al centro scommesse di Avella. Nel mirino dei carabinieri sono finiti un 39enne di Avella nonché di un 20enne e 22enne di Nola, tutti indiziati, allo stato delle indagini, di concorso in rapina.

Rapina al centro scommesse di Avella: tre arresti

L’attività trae origine dalla rapina perpetrata lo scorso mese di gennaio in un centro scommesse di Avella: nella circostanza, tre uomini, tutti con volto parzialmente travisato da mascherina protettiva, dopo essersi introdotti nell’esercizio commerciale, avevano minacciato e costretto un dipendente ad aprire la porta d’accesso dell’ufficio amministrativo. Quindi, asportato il contante dalla cassa, i malfattori si erano dati alla fuga a bordo dell’auto del predetto dipendente dell’esercizio (rinvenuta successivamente a Brusciano), le cui chiavi gli erano state sottratte durante la rapina.

Le indagini

Nel corso degli accertamenti, i Carabinieri hanno proceduto all’acquisizione di utili informazioni nonché delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, delineando un quadro probatorio che ha portato all’emissione del provvedimento. I provvedimenti restrittivi sono stati notificati agli indagati presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, ove si trovavano detenuti per altra causa.

Articoli correlati

Back to top button