Cronaca

Avella, girava con un grosso coltello da macellaio sotto il sedile dell’auto: denunciato

Denuncia per possesso di un grosso coltello. I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un trentenne ritenuto responsabile del reato di “Porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere”.

Denuncia per possesso di un coltello

I fatti si sono svolti nel corso della nottata ad Avella: durante un posto di controllo, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha fermato l’uomo, proveniente dalla limitrofa provincia di Napoli, alla guida di un’autovettura.

Insospettiti dall’inspiegabile nervosismo manifestato dal predetto, i Carabinieri hanno approfondito l’accertamento. E all’esito della perquisizione, nell’abitacolo del veicolo gli operanti hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro un grosso coltello da macellaio, occultato sotto al sedile di guida.

Il provvedi,ento

Alla luce delle evidenze emerse, per il trentenne -che, opportunamente interpellato, non era in grado di fornire una valida giustificazione in merito al porto del coltello- è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 4 della legge 18 aprile 1975, n. 110.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button