Cronaca

[Foto] Auto contro tir, paura sull’Ofantina

CONZA DELLA CAMPANIA. Grave incidente sull’Ofantina nella tarda mattinata di ieri. Il sinistro che ha visto coinvolti un tir e un’automobile si è accaduto nel territorio di Conza della Campania. Alla guida dell’auto, una Fiat punto, un giovane di Calitri.  Per estrarre il giovane dalle lamiere dell’auto è stato necessario un lungo intervento dei Vigili del Fuoco di Lioni durato circa un’ora e mezza. Appena liberato, il ragazzo è stato trasportato in ospedale da un ambulanza del 118. Il giovane ha riportato fratture ad una gamba e a un braccio.

 

 

La dinamica dell’incidente

 

 

Tragedia sfiorata (vista la dinamica dell’incidente,) secondo le prime ricostruzioni riportate dal quotidiano Il Mattino, l’autoarticolato proveniente dalla zona industriale di Conza, si era appena immesso sull’Ofantina. L’autista del mezzo, accortosi di aver sbagliato avrebbe effettuato un’inversione a “u”. Durante la manovra è sopraggiunta la Fiat punto guidata dal 30enne di Calitri che non ha fatto in tempo ad evitare lo scontro. L’utilitaria si è incastrata nella parte vuota del rimorchio. Necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco di Lioni che hanno provveduto a mettere in salvo il ragazzo e liberare l’autovettura incastrata. Traffico bloccato per circa due ore, sul posto anche i Carabinieri della compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi per i rilievi del caso.

 

 

Percorso a rischio

 

Il tratto stradale dove è avvenuto l’incidente è ritenuto a rischio dai carabinieri che il mese scorso hanno posto sotto sequestro l’area per circa una settimana, viste le cattive condizioni del manto stradale a seguito dei lavori di rifacimento dell’asfalto.

 

Aggiornamento del 14 dicembre:

 

Conza, sequestrato tratto dell’Ofantina

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button