Cronaca

Auto di Sabino Morano in fiamme, il consigliere: “Chiederò la scorta”

AVELLINO. Sarebbe un atto ben studiato quello contro Sabino Morano, a cui hanno incendiato due auto nel giro di pochi di giorni.

Ad affermarlo è lo stesso consigliere comunale di Avellino: “Mi hanno seguito, hanno studiato i miei movimenti per entrare in azione. Ora sono preoccupato e chiedo la scorta“.

Morano: “Chi ha agito sapeva”

Per Morano è già stata predisposta la tutela e a breve dovrebbe riunirsi il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura per affrontare il caso.

La pista privilegiata seguita dalla Polizia sarebbe proprio quella dell’incendio doloso, legato probabilmente all’attività politica del fondatore di Primavera Irpinia.

 A confermare la tesi ci sarebbe anche la presenza della bottiglia contenente liquido infiammabile, rinvenuta sul luogo del rogo dai Vigili del fuoco e dalla Sezione Volanti.

“Chi ha agito – sottolinea Morano – si è preoccupato di monitorare l’area e di essere sicuro della mancanza di telecamere di videosorveglianza in grado di riprendere il giardino del condominio e le aree limitrofe”.

Articoli correlati

Back to top button