Cronaca

Atripalda, ex sede Asl occupata e vandalizzata

Atripalda, ex sede Asl occupata e vandalizzata, la nota del segretario nazionale: "Le nostre denunce sono, purtroppo, cadute nel vuoto"

L’ex sede Asl di Atripalda in via Tiratore è stata occupata e vandalizzata. La nota del segretario nazionale: “Le nostre denunce sono, purtroppo, cadute nel vuoto. A questo punto chiediamo alla Procura della Repubblica di Avellino di intervenire.

 

 

Atripalda, ex sede Asl occupata e vandalizzata

L’ex sede dell’Asl versa ormai da tempo in una condizione di totale abbandono e degrado, esposta a continui atti vandalici ed occupazioni abusive, costituendo anche un pericolo per la pubblica incolumità e l’ordine pubblico. Le nostre denunce sono purtroppo cadute nel vuoto. L’Inail non si è curata di salvaguardare un bene pubblico, di riqualificarlo e individuare una nuova funzione, ignorando completamente le segnalazioni. Un atteggiamento inaccettabile e vergognoso, che solleva più di un dubbio rispetto alle responsabilità per ciò che sta accadendo. E pensare che si sarebbe potuta trasformare in un polo sociale, utile ai cittadini e a servizio delle fasce sociali più fragili, ma si è preferito trasformare la struttura in un “buco nero”.

Articoli correlati

Back to top button