Cronaca

Fiore Clemente assolto: era accusato di violazione dei domiciliari

Fiore Clemente, esponente di spicco del Clan Pagnozzi, è stato assolto dalle accuse di aver violato i domiciliari

Fiore Clemente, esponente di spicco del Clan Pagnozzi, è stato assolto dalle accuse di aver violato ripetutamente la misura degli arresti domiciliari, frequentando pregiudicati ed affiliati al sodalizio criminale.

Fiore Clemente assolto dalle accuse di violazione dei domiciliari

Secondo quanto riportato dal Mattino, il processo di primo grado, davanti al Tribunale di Avellino, per queste accuse si era concluso con una condanna a due anni e due mesi di reclusione. I giudici della Corte d’Appello di Napoli hanno accolto le tesi difensive del suo avvocato e lo hanno mandato assolto da tutte le accuse mosse nei suoi confronti. Dunque, dopo oltre 30 anni, è ritornato ad essere un uomo libero.

Articoli correlati

Back to top button