Cronaca

Asl di Avellino, 10 dipendenti sospesi senza stipendio: hanno rifiutato il vaccino anti Covid

Rifiutano il vaccino anti Covid. L'Asl di Avellino ha sospeso, momentaneamente, dall’incarico, 10  dipendenti

Rifiutano il vaccino anti Covid. L’Asl di Avellino ha sospeso, momentaneamente, dall’incarico, 10  dipendenti. Per il personale sanitario infatti il vaccino è obbligatorio e chi non vuole sottoporsi, viene prima sospeso (senza stipendio) e poi licenziato.

Rifiutano il vaccino Covid, sospesi 10 dipendenti dall’Asl di Avellino

Nelle scorse settimane erano stati sollecitati a vaccinarsi per evitare la sospensione dall’incarico. L’8 agosto scorso l’Asl di Avellino aveva individuato 30 dipendenti, tra medici, infermieri, paramedici e personale amministrativo a contatto con il pubblico, che non avevano ricevuto neppure una dose di vaccino.


Articoli correlati

Back to top button