Si scaglia contro un carabiniere, arrestato

baby gang ditta calcestruzzi racket

Come già era accaduto, l'uomo si era appostato sotto la Casa Comunale di Calitri per chiedere lavoro e ulteriori sussidi. All'arrivo dei Carabinieri, che hanno cercato di calmarlo, si è scagliato contro uno dei militari

CALITRI. Violenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali: queste sono le accuse che hanno portato all’arresto, operato dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, di un 45enne.

Nella mattinata di ieri i militari della Stazione di Calitri sono intervenuti presso la Casa Comunale di quel centro dove il predetto, in forte stato di agitazione, come già avvenuto in altri episodi, si era presentato pretendendo ulteriori sussidi ed un impiego lavorativo.

L’aggressione sotto la Casa Comunale di Calitri

I Carabinieri cercavano di tranquillizzare l’esagitato che, nonostante i ripetuti tentativi, non accennava a calmarsi. Anzi, dopo aver aggredito verbalmente il Sindaco, si scagliava fisicamente contro uno dei militari che tentava di riportarlo alla calma.

L’arresto

Una volta bloccato in un contesto di piena sicurezza e scongiurata dunque la possibilità di gesti inconsulti, il 45enne è stato accompagnato nella vicina Caserma e, inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, dichiarato in stato d’arresto alla Procura della Repubblica di Avellino.

Espletate le formalità di rito, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo.

TAG