Cronaca

Anziano muore per shock anafilattico durante tac: due indagati

Un anziano di Avellino va in un centro diagnostico per fare una tac, muore a causa di uno shock anafilattico dovuto all’iniezione di un farmaco di contrasto: ci sarebbero due indagati. Un 75enne ha perso la vita nel pomeriggio di venerdì 9 dicembre. Lo riporta il Mattino.

Tac con contrasto, anziano muore per shock anafilattico: 2 indagati

Letale per il 75enne l’iniezione di un farmaco di contrasto. L’anziano si era recato nel pomeriggio di venerdì in un centro diagnostico privato per una tac. Purtroppo ha perso la vita a causa di uno shock anafilattico. La vittima, originario e residente a Bagnoli Irpino, avrebbe dovuto effettuare l’esame di diagnostica per immagini. Per questo era necessario somministrare un mezzo di contrasto.

Probabilmente il farmaco ha avuto delle reazioni allergiche sul 75enne. Allertati dai responsabili del centro medico privato (che hanno prestato i primi soccorsi), i sanitari sono intervenuti prontemente ma hanno solo potuto constarne il decesso. Sul posto presenti anche gli agenti della polizia per i dovuti rilievi.

La Procura della Repubblica ha, quindi, aperto un fascicolo e, adesso, due persone risultano iscritte nel registro degli indagati.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button