Cronaca

Anziana truffata da un finto avvocato: aveva chiesto dei soldi per chiudere una controversia legale

Il malvivente si è presentato a casa della malcapitata chiedendo del denaro necessario per chiudere una controversia

Una signora anziana di 80 anni, di Avellino, è stata truffata da un malvivente che, si è finto avvocato per rubarle dei soldi. L’uomo ha contattato telefonicamente la donna convincendola che i soldi servivano per chiudere una controversia legale a carico del nipote.

Anziana truffata da un finto avvocato

Si apprende la notizia da Avellino Today, L’anziana è stata truffata da un finto avvocato che le ha chiesto del denaro necessario per chiudere una controversia sorta a seguito dell’investimento di un pedone da parte del nipote.

Poco dopo il truffatore si è presentato a casa della malcapitata e riesce a farsi consegnare circa 2mila euro e vari monili in oro. Solo dopo aver contattato il familiare l’anziana si è resa conto del raggiro e ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della locale Stazione che hanno avviato le indagini.

Difendersi dalle truffe

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ricorda ancora una volta i consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, principalmente rivolta agli anziani, potenziali vittime di tale tipologia di reato. In particolare, non fidarsi se qualcuno telefona o si presenta a casa, chiedendo del denaro o oggetti preziosi: in tal caso rinviare l’appuntamento è contattare il familiare interessato, segnalando immediatamente ogni situazione sospetta al “112” o al più vicino Comando.

Articoli correlati

Back to top button