Ansia da rientro post-ferie: colpisce un italiano su tre

Un italiano su 2 (51%), rientra sentendosi appesantito dai bagordi estivo ovvero: sregolatezza di orari, cambi dei ritmi sonno-veglia

Il traffico del ritorno, la ripresa della routine, l’ansia di avere di nuovo delle scadenze: ecco cosa temono gli italiani che tornano dalle vacanze, tanto che uno su tre (33%) confessa che questi ultimi giorni di svago “sono quelli in cui ci si sente meno in forma”.

Ansia da rientro post-ferie

A fotografare quella che è già stata definita ‘sindrome da rientro’ è uno studio online (www.inabottle.it) su 3.500 italiani. “La sindrome da rientro – spiega Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva – è una sensazione di stanchezza e fatica a tornare nella routine.

A volte ci si sente anche irritabili con difficoltà a concentrarsi. In realtà è semplicemente una “sindrome da adattamento”: corpo e mente che si erano lasciati andare in vacanza devono rientrare in uno schema rigido, imposto dai compiti quotidiani”.

CONTINUA A LEGGERE