Cronaca

Allarme sanità in Campania. Il 10 ottobre terminerà il budget regionale dei rimborsi

Tempi duri per la sanità campana. Ieri mattina, con una nota inviata a tutte le strutture mediche accreditate di Salerno e provincia, la Asl Salerno ha diffuso la tabella con le date di scadenza dei tetti di spesa relativi ai rimborsi per le prestazioni ambulatoriali.

Il budget

Degli 8 milioni previsti per quest’anno, ben l’86% è già stato utilizzato, e alcuni centri hanno esaurito i fondi. Molti ambulatori potranno andare avanti ancora un po’ solamente usando i fondi interni, derivati, con molta probabilità, dai rimborsi delle prestazioni ai cittadini provenienti da altre regioni.

Già dalla seconda metà del mese, dunque, per radiografie, tac, analisi di laboratorio, visite specialistiche e o diabetologiche bisognerà pagare.Qualche giorno in più di autonomia per le visite convenzionate di pneumologia, oculistica, otorinolaringoiatria. Per la radioterapia, invece, i due milioni e trecentomila Euro di fondi sono già terminati a giugno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button