Cronaca

Alfonso scomparso nel nulla in Irpinia, proiettili vicino alla sua vettura e area incendiata | È giallo

Giallo sulla scomparsa di Alfonso Gnerre in Irpinia: proiettili vicino alla sua vettura e area incendiata. Le indagini dei carabinieri

Una vicenda che continua a tingersi di giallo quella relativa alla scomparsa di Alfonso Gnerre, il 30enne di Santa Paolina sparito lo scorso 31 luglio. Nella zona in cui è stata ritrovata la sua auto, sono stati rinvenuti dei proiettili. Non solo. Ieri si è sviluppato anche un rogo nella stessa area. Una coincidenza? Oppure qualcuno voleva far sparire le sue tracce? Domande al quale gli inquirenti stanno cercando di dare una risposta.

Alfonso scomparso in Irpinia, proiettili vicino alla sua vettura e area incendiata

Le fiamme si sono sviluppate ieri pomeriggio, intorno alle 15.30 in località Ponte Zeza, a pochi metri dall’impianto di depurazione di Santa Paolina. Il rogo ha bruciato l’area in cui è stata rinvenuta la Ford Fiesta del 30enne. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a domare le fiamme. Pura coincidenza o no? Difficile stabilirlo. Intanto sono in corso le verifiche dei carabinieri.

Le indagini – come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino – si stanno concentrando sul telefono cellulare dello scomparso, ma anche sui proiettili di pistola inesplosi rinvenuti proprio nei pressi dell’auto.


FOTO DI REPERTORIO 

Articoli correlati

Back to top button