Aggressione omofoba ad Altavilla Irpina: “Sei gay, ammazzati”

aggressione-omofoba-altavilla-irpina

"Sei  gay, ammazzati". Sono sono alcune delle parole rivolte ad un 17enne di Altavilla Irpina. Al centro della grave aggressione omofoba una donna

“Sei  gay, ammazzati”. Sono sono alcune delle parole rivolte ad un ragazzino di 17 anni di Altavilla Irpina. Al centro della grave aggressione omofoba una donna di 45 anni che avrebbe alimentato la gogna mediatica.

Aggressione omofoba ad Altavilla Irpina, 45enne nei guai

La famiglia del 17enne perseguitato, come riporta anche “Il Mattino“, ha provveduto a denunciare la donna. Secondo quanto fa sapere il legale, il minore è da anni vittima di offese pronunciate dai suoi concittadini, ed in particolare della 45enne.

Da circa due anni la donna ogni volta che incontra il ragazzino gli urlerebbe frasi di ogni genere. Una situazione insostenibile che ha spinto la famiglia del giovane a presentare 5 denunce alla Procura della Repubblica di Avellino. Toccherà ora alla Procura indagare sul caso e ricostruire le esatte dinamiche dell’accaduto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

TAG