Cronaca

Abuso di alcool tra i minori, i controlli dei Carabinieri in provincia di Avellino

Abuso di alcool tra i minori, nel capoluogo irpino sono una quindicina i locali pubblici (abituali luoghi di ritrovo di giovanissimi) sottoposti a verifiche da parte dei Carabinieri, che hanno proceduto all’identificazione di centinaia di avventori, una cinquantina dei quali ancora minorenni. Si tratta perlopiù di studenti, provenienti anche da comuni limitrofi.

Abuso di alcool tra i minori, sono sempre di più gli adolescenti che eccedono nel bere alcolici, fino a stare male

I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino stanno svolgendo specifici servizi e controlli volti a prevenire e contrastare il fenomeno che, molto spesso, comporta per i ragazzi oltre all’ubriacatura ed alla perdita immediata di autocontrollo anche l’intossicazione, sino ad arrivare al ricovero in ospedale e, nei casi più gravi, addirittura al coma etilico.

Sanzioni amministrative con contestuale proposta di chiusura anche per i titolari di alcuni locali pubblici sia per la somministrazione di bevande alcoliche a minori di 18 anni, sia per la somministrazione di alcoolici dopo le ore 03.00 in bottiglie di vetro.

Non solo alcool tra i giovanissimi

Sono stati segnalati, inoltre, 7 giovani che, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di droghe leggere (hashish e marijuana).

Incuranti del passagio della gente, tre ragazzi (uno dei quali ancora minorenne) consumavano tranquillamente, all’esterno di un esercizio pubblico di Viale Italia, una sigaretta artigianalmente confezionata con marijuana.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e per quei giovani consumatori è scattata la segnalazione alla competente Autorità Amministrativa ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

 

Articoli correlati

Back to top button